Paestum Servizi srl, Monzo replica a Ragni

Comunicato Stampa
03 settembre 2010 12:47

1426

Monzo_Enzo

 

In merito alle dichiarazioni rilasciate dal consigliere comunale di minoranza Nicola Ragni, inerenti la delega alla collaborazione con l’Amministratore della società “Capaccio Paestum Servizi Srl” affidata al consigliere di maggioranza Vincenzo Monzo (nella foto), il primo cittadino capaccese, Pasquale Marino, precisa quanto segue: “La posizione del consigliere comunale Enzo Monzo, persona stimata nonché un professionista serio, è stata già ampiamente chiarita durante il Consiglio comunale del 15 luglio scorso. Il suo ruolo di collaboratore della società in house è legittimo, e quindi per nulla incompatibile con quello di consigliere comunale. Ringrazio il consigliere Monzo per la preziosa opera che sta svolgendo per il Comune, peraltro senza alcuna retribuzione ma per puro e lodevole spirito di servizio nei confronti dei cittadini e dell’ente civico”.

“Le affermazioni del consigliere Ragni sono asservite ad una allarmante disinformazione in quanto dubbie, approssimative e superficiali - aggiunge lo stesso Monzo - da una semplice lettura dei regolamenti e della giurisprudenza, tra cui non ultima la sentenza TAR Toscana secondo cui è legittimo il conferimento da parte del Sindaco di funzioni di consulenza ad un consigliere di maggioranza in quanto si configurano come mezzo per un più efficace svolgimento del proprio mandato, si evince che la ventilata incompatibilità è del tutto infondata e che la platealità del gesto di autosospendersi dal Comitato di controllo di Ragni è strumentale e antitetica alla verità dei fatti,  mirando sostanzialmente a recare un attacco personale e gratuito al sottoscritto, il quale ha semplicemente messo a disposizione, gratuitamente, la sua esperienza professionale senza occupare nessun posto illegalmente né tanto meno con prepotenza, come artificiosamente sostenuto”.

commenti
consigliati