Attualità
Agropolese arrestato per riciclaggio di denaro
Redazione
15 ottobre 2010 08:58
Eye
  2807

Guardia_di_finanza

 

CATANZARO. Riciclaggio di denaro sporco è l’accusa che ha portato all’arresto, a Catanzaro, di due uomini del salernitano, Antonio Teddi Milo e di sua moglie Francesca Catino: l'uomo è originario di Agropoli. I due, che percepivano illecitamente i finanziamenti statali destinati all'agricoltura (ben 9 milioni di euro), sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza di Catanzaro. Circa 4 dei 9 milioni, sono stati trovati su un fondo di una società con sede a Panama. Coinvolto anche il cancelliere del locale tribunale e ben altre 17 persone, mentre i due guidavano l'organizzazione criminale. Nei loro confronti  sono state emesse le dovute ordinanze di custodia cautelare. Sembrerebbe che venivano apposti sigilli e targhette su macchinari agricoli o industriali usati o addirittura  inesistenti, che venivano dichiarati nuovi per ottenere il finanziamento.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP