Agropoli, contributi integrativi ai fitti: ecco il bando

Redazione
25 ottobre 2010 10:24

1327

stemma_agropoli

 

È stato pubblicato il bando per la concessione dei contributi integrativi ai canoni di locazione per l’anno 2010 in favore dei cittadini residenti che siano titolari di contratti ad uso abitativo, regolarmente registrati, di immobili ubicati sul territorio comunale, e che non siano di edilizia residenziale pubblica.

Le domande dovranno essere spedite, con raccomandata al Comune di Agropoli, entro il 29 ottobre. Non è ammessa la presentazione di più di una richiesta di contributo da parte di componenti lo stesso nucleo familiare. Al bando possono partecipare: gli stranieri se titolari di carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale ed esercitanti una regolare attività di lavoro subordinato o autonomo; i residenti da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni in Campania. Per beneficiare dei contributi devono ricorrere le seguenti condizioni: essere residenti; essere titolare, per l'anno 2009 di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato ed in regola con il versamento annuale della tassa di registrazione relativo ad un immobile non di edilizia; (fascia A) avere un reddito annuo imponibile del nucleo familiare (valore Ise ), per l'anno 2009 non superiore a 11.908 euro, rispetto al quale l'incidenza del canone di locazione 2010 risulti non inferiore al 14%; (fascia B) avere un reddito annuo imponibile del nucleo familiare per l'anno 2009 (valore Ise ), non superiore a 18.000 euro, rispetto al quale l'incidenza del canone. di locazione 2010 risulti non inferiore al 24%. Un'aliquota non inferiore al 70% della somma, disponibile è destinata ai concorrenti della fascia A, la rimanente quota, pari al 30%, è destinata ai concorrenti inseriti nella fascia B, qualora tali somme eccedano la parte residua sarà utilizzata per la generalità dei concorrenti. In caso di decesso, il contributo sarà assegnato al soggetto che coabita con il titolare del contratto e che succede nel rapporto di locazione.

commenti
consigliati