Agropoli: studenti marinano la scuola? Un sms avvisa i genitori

Redazione
26 ottobre 2010 09:42

1235

AGROPOLI. Quando la tecnologia fa contenti i genitori: attraverso i cellulari, più precisamente gli sms, la scuola informerà di eventuali assenze dei propri figli da scuola. È il frutto dell’idea del dirigente scolastico della scuola media “Gino Rossi Vairo” di Agropoli, Carmine Pietro Nese. “Ogni giorno, dall’inizio dell’anno - spiega il preside Nese - un dipendente della scuola passa per le classi con un palmare che memorizza i nomi degli studenti assenti. Successivamente, i dati immagazzinati vengono trasferiti su di un computer che autonomamente provvede ad informare le famiglie attraverso un semplice sms”.

Sarà difficile, dunque, per i ragazzi marinare la scuola media “Rossi Vairo”, la prima della provincia di Salerno che mette in atto l’idea lanciata dal ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, il quale aveva assicurato, un anno fa circa, che anche la scuola avrebbe comunicato utilizzando le nuove tecnologie, ovvero gli sms "anti-filoni" e le pagelle on-line. In ambito regionale, invece, l’iniziativa era già stata attivata nel 2007 a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, nell'Istituto professionale “Da Vinci”. L’iniziativa è a totale carico della scuola e a coprire le spese ci pensano gli studenti stessi, attraverso la realizzazione del giornalino d’istituto, del costo di 5 euro per l’ abbonamento annuale. “Il prossimo obiettivo è la comunicazione via e-mail con le famiglie – conclude Nese - attraverso la caselle di posta elettronica. In questo modo, saremo certi che avvisi e circolari giungeranno effettivamente a destinazione”.

Sul finire del mese di agosto, il preside Nese è stato anche promotore di una particolare iniziativa, una sorta di gara per decidere chi fosse più bravo tra gli studenti del Sud e quelli del Nord, affinché si ponesse fine alla polemica sulla preparazione degli studenti del Mezzogiorno.

commenti
consigliati