Capaccio, ladri in azione in località Licinella

Redazione
02 gennaio 2010 12:37

1850

calypso

 

Giorni di festa “rovinati” da ladri che hanno agito ai danni di diversi alberghi, stabilimenti e villette nella contrada marittima della Licinella a Capaccio. In particolare, i balordi sono penetrati in un hotel riuscendo a prelevare mobili, arredi, attrezzature e perfino tutti i fili di rame presenti nel sistema elettrico, procurando al titolare danni per migliaia di euro, mentre nell’hotel Calypso (nella foto), ubicato a poca distanza dal primo, per ben due volte sono stati costretti alla fuga. Infatti, il titolare della struttura alberghiera, Roberto Paolillo, ha evitato il peggio: “Per ben due volte hanno tentato di entrare. La prima volta, in pieno giorno, scardinando la porta della cucina e sono stato io a metterli alla fuga”. Ci hanno riprovato durante la notte ed in questo caso i ladri sono entrati dalla scala antincendio forzando una porta di emergenza. Ma ancora una volta sono stati costretti a scappare, essendo scattato il sistema d’allarme. “La verità – commenta Paolillo – è che occorre più solidarietà umana, si tratta di gente disperata che ruba per bisogno, basti pensare che hanno prelevato una cassa di mandarini che avevo all’esterno. È gente che rischia anche per poco, nel tentativo di recuperare qualcosa per riuscire a sopravvivere”. In questi giorni di festività altri furti, sempre nella zona della Licinella, sono stati compiuti ai danni di diverse ville, dove i ladri sono riusciti a prelevare gli infissi dalle pareti che poi rivenduti sul mercato. Non è escluso che si tratti di furti su commissione. Ladri di rame in azione anche lungo il litorale di Paestum, dove sono riusciti a rubare circa 30 metri di cavi in rame dell’Enel. Prima hanno staccato la corrente, manomettendo la cabina elettrica situata sul litorale all’altezza della contrada Laura, e poi hanno prelevato i grossi cavi in rame, installati sui pali della luce, utili per l’erogazione della corrente elettrica a tutti gli stabilimenti balneari della zona. Questo ultimo furto è avvenuto prima delle vacanze di Natale.

commenti
consigliati