Attualità
Capaccio, replica del Sindaco sul caso Alvi
Redazione
06 gennaio 2010 11:31
Eye
  5334

Marino_Pasquale

 

In merito all’articolo pubblicato il giorno 5 gennaio 2010 dal quotidiano “Il Mattino” di Salerno, dal titolo “Da Salerno a Capaccio, il market delle varianti urbanistiche”, il Sindaco di Capaccio Paestum, Pasquale Marino, smentisce e precisa: “Ritengo gravemente lesivo dell’immagine dell’Amministrazione comunale di Capaccio Paestum, e della nostra comunità, quanto infondatamente asserito e pubblicato nell’articolo in questione. Devo onestamente dire che, questa volta, quanto a fantasia, l’articolista si è davvero superato. Nel pezzo, infatti, richiama più volte l’attenzione su determinati processi ed atti amministrativi rilasciati dal nostro Comune, producendo illazioni, paventando irregolarità e presunti favoritismi. Questa volta è davvero troppo, ho già dato mandato di adire le vie legali, poiché quanto asserito nell’articolo è assolutamente falso. Si cita il caso dell’apertura del discount EuroSpin a Capaccio Scalo, adiacente il mercato ortofrutticolo: ebbene, nella fattispecie, non vi è stata nessuna variante urbanistica, poiché quel terreno, da Prg vigente, era già zonizzato per quel tipo di attività. Addirittura, l’articolista, in modo risibile, sostiene testualmente che la nuova strada Via Terra delle Rose sia stata fatta ‘per dare più attrattiva al discount’. Faccio notare che l’opera era da anni in programma e presente nel Piano triennale delle opere pubbliche, e rappresenta uno snodo viario fondamentale per decongestionare il traffico nel centro urbano cittadino. Per quanto concerne l’apertura del supermercato Alvi al Rettifilo, ci tengo a riaffermare che tutto è avvenuto nella piena regolarità e senza alcuna forzatura amministrativa. L’Ufficio preposto ha operato con trasparenza e nell’applicazione autonoma delle norme. Ai commercianti locali, preoccupati dall’apertura sul territorio comunale di strutture di media-grande distribuzione, dico di stare tranquilli. Queste nuove attività non danneggeranno le piccole, poiché rappresentano una concezione diversa di acquisto che, in tante altre realtà nazionali, coesiste da anni con quella tradizionale. Inoltre, l’Amministrazione comunale è da tempo impegnata nel promuovere la piccola distribuzione, le peculiarità del territorio, i prodotti del nostro comparto agricolo e caseario in modo forte, attraverso iniziative importanti, come la promozione della mozzarella di bufala, del carciofo di Paestum e con la partecipazione attiva nel Consorzio nazionale Città dei Sapori. Presto, con il nuovo Puc, prevedremo in varie contrade mercatini tipici adibiti al commercio al dettaglio dei nostri prodotti”. 

 

Capaccio Paestum, 6 gennaio 2010

 

Ufficio di Staff del Sindaco

 L’addetto stampa

                                                                                                                                                 Alfonso Stile



Logo stiletvhd canale78
Immagine app 78
SCARICA
L’APP