Attualità
Camerota, spunta una lettera minacciosa per Don Gianni Citro
Redazione
07 gennaio 2010 10:39
Eye
  7966

Dopo la minaccia di morte a don Gianni Citro, comparsa su un muro della stazione ferroviaria di Pisciotta, lo stesso sacerdote afferma di aver ricevuto una lettera intimidatoria. “Due settimane fa – racconta don Gianni – nella mia casella postale, ho trovato una lettera anonima con all’interno una pagina del quotidiano “La Città” con sopra scritto “Fai una brutta fine”. Pensai subito ad uno scherzo di cattivo gusto e gettai immediatamente tutto nel fuoco, anche per evitare di spaventare i miei familiari”. Episodio simile si è verificato nel mese di ottobre, quando al parroco fu consegnata un’altra lettera con una filastrocca in cui si parlava di uomo che veniva impiccato. Sulle due vicende stanno già indagando i carabinieri della locale stazione, che assicurano, già da alcuni giorni, controlli diurni e notturni al sacerdote. Al momento i militari dell’Arma non lasciano trapelare alcuna notizia, sebbene sembrerebbe stiano seguendo una pista ben precisa. Al vaglio degli inquirenti anche alcune omelie di don Citro durante le quali avrebbe bacchettato alcuni consiglieri comunali di opposizione.



Logo stiletvhd canale78
Immagine app 78
SCARICA
L’APP