Attualità
Incidente sulla S.S. 18, perde la vita un finanziere di Montecorice
Redazione
18 gennaio 2010 09:37
Eye
  7165

moto_incidentata

 

Ennesimo incidente mortale nel Cilento. Ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro un cordolo in cemento, che separa la carreggiata dalla scarpata, morendo sul colpo. Il tutto è accaduto ieri mattina all’imbocco della S.S. 18, nei pressi dello svincolo di Policastro, lungo il raccordo stradale che collega la Cilentana alla Bussentina.

Secondo le prime ricostruzioni Gianni Guariglia, 43enne originario di Montecorice, ha effettuato una brusca frenata vedendo sopraggiungere, all’improvviso, un automobile da una traversa laterale della Statale: in tal modo, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un cordolo di cemento, finendo poi in un canneto situato ad una decina di metri di distanza.

Sul posto sono arrivate due ambulanze, una da Vallo della Lucania e una da Sapri, oltre ai vigili del fuoco e gli agenti della Polstrada del distaccamento di Sapri. Ma la vittima, un finanziere in servizio a Roma, era ormai deceduta.  Il 43enne, che si stava recando a Maratea dove avrebbe dovuto prendere parte ad un motoraduno, ha subito un impatto violentissimo dove nemmeno l’uso del casco è bastato a salvargli la vita. La salma è stata poi trasferita presso la sala mortuaria dell’ospedale “Immacolata” di Sapri in attesa di essere esaminata dal medico legale. Intano proseguono le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP