Attualità
Agropoli, Pdl contesta lo sciopero degli studenti
Redazione
11 marzo 2010 12:18
Eye
  2224

Studenti_davanti_al_nuovo_liceo

 

“Saremo in piazza con un corteo cittadino, per dire no al disastroso effetto della gestione Gelmini con 25.600 docenti e 15.000 Ata in meno per il prossimo anno, soprannumerari nel personale, affollamento delle classi, scarsa sicurezza e malgoverno delle scuole per mancanza di addetti e di fondi”. È quanto si legge in una nota del comitato studentesco di Agropoli per annunciare l’adesione degli studenti delle scuole superiori allo sciopero generale indetto dal Cgil per domani. “Respingiamo categoricamente il riordino degli indirizzi proposto dal Governo, che non fa altro che tagliare senza cambiare lo status quo. A chi ci vuole ignoranti, noi chiediamo una vera riforma del sistema di istruzione”. Il corteo studentesco, a cui parteciperanno anche le scuole di Capaccio, partirà dal liceo classico alle 8:30. La notizia dell'adesione degli studenti allo sciopero, non ha lasciato indifferente il locale circolo del Pdl che, attraverso una nota, ha espresso tutto il suo disappunto per la decisione dei ragazzi. “Si tratta solo di un filone di gruppo inutile e molto grave perché è fatto ai fini politici. Gli studenti hanno il dovere di fare lezioni negli istituti e non politica delle strade. Pertanto, li invitiamo a non aderire a questa pagliacciata politica e strumentale”.



Logo stiletvhd canale78
Immagine app 78
SCARICA
L’APP