Attualità
Camionista capaccese schiacciato dal suo autoarticolato
Redazione
13 marzo 2010 10:45
Eye
  4211

incidente_camion

 

Muore schiacciato da un semiasse e dal pianale del proprio autoarticolato mentre tentava di effettuare una riparazione. Vittima dell’incidente, Antonio Oliva, 51enne originario di Capaccio e residente a Nocera Inferiore, lavorava come autotrasportatore per la ditta “Giaccolo” di Nocera Superiore. La tragedia è accaduta ieri pomeriggio, in una piazzola di sosta, ai margini della carreggiata sud dell’Autostrada del Sole, nel tratto tra San Vittore e Caianello. Alcuni automobilisti si sono accorti del corpo, purtroppo, troppo tardi. Allertata un’autoambulanza del 118, una volta giunti sul posto, i sanitari hanno tentato di rianimarlo ma i tentativi sono stati inutili. Sul luogo della tragedia anche la polizia stradale di Cassino, coordinata dall’isp. Italo Acciaioli, e diverse squadre della Società Autostrade.

L’uomo è stato trovato con capo e tronco sotto un pianale di diversi quintali. Dalle prime ricostruzioni, è emerso che il 51enne stava appurando delle anomalie meccaniche al suo mezzo verificatesi durante il viaggio di ritorno. Si è, dunque, fermato nella piazzola di sosta, chinandosi sull’asfalto per constatare l’entità del guasto ma il mezzo ha ceduto, travolgendo la vittima. Solo dopo diversi minuti dall’accaduto, alcuni automobilisti si sono accorti di cosa era successo. Avvertiti i sanitari, non hanno che potuto constatarne il decesso. La salma è stata trasferita presso l’istituto di medicina legale dell’ospedale “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, dove sarà sottoposta all’autopsia.  Intanto, la Polstrada indaga su eventuali responsabilità.



Logo stiletvhd canale78
Immagine app 78
SCARICA
L’APP