DAL 1 DICEMBRE

Agropoli, torna al Castello la Casa di Babbo Natale più grande d'Italia

Comunicato Stampa
24 novembre 2021 15:23

2292

AGROPOLI. Dal 1° dicembre Babbo Natale torna nel Castello Angioino Aragonese di Agropoli per accogliere i bimbi di tutto il mondo. La Casa, giunta alla quarta edizione, è diventata un appuntamento fisso del Natale in Campania e non solo. All' interno sono presenti 5 stanze: il Polo nord, la Fabbrica dei giocattoli, la Stanza degli orologi (novità di quest' anno), l'Ufficio postale e la Sala del trono. I bambini, accompagnati dagli elfi, attraversano l'intero percorso fino a conoscere Babbo Natale. La vera Casa di Babbo Natale vanta due primati: è la più grande d'Italia e il suo Babbo Natale, quest' anno, è stato riconosciuto come il Babbo Natale d'Italia. Il riconoscimento è avvenuto da Cameo, piattaforma internazionale di video online, nel quale ha al suo interno tutti i vip del mondo (più di 30 mila). Per l’Italia, il “vip” Babbo Natale è quello che si trova ad Agropoli nel magico castello. I bambini potranno, quindi, scrivere la letterina ed imbucarla, conoscere e parlare con il Babbo Natale d’Italia e godersi il suggestivo scenario illuminato del Castello Angioino Aragonese. Babbo Natale e i suoi elfi vi aspettano ad Agropoli, la porta del Cilento, dal 1° Dicembre al 6 Gennaio. Perchè “Se puoi sognarlo, puoi farlo”…

Di seguito alcune informazioni:

E’ obbligatorio il Green Pass (o tampone effettuato nelle 48 ore precedenti);

Il calendario dettagliato con gli orari giornalieri può visionarlo qui: https://bit.ly/natalecalendario

Per pernottare con la famiglia, e avere l’accesso nella casa, si può dare un’occhiata al nostro pacchetto per acquistare la chiave magica di Babbo Natale. Ecco tutte le informazioni https://bit.ly/visitaedormicasababbonatale

Per ulteriori info: 345 5107220

Video di presentazione dell'edizione di quest'anno. Un gruppo di bimbi, infatti, ha espresso le proprie emozioni e sensazioni, raccontando l'esperienza nella Casa di Babbo Natale più grande d' Italia. Ecco il video: bit.ly/spotnataleagropoli

commenti
consigliati