RUBRICHE

Startup innovative: la Campania è tra i primi posti in Italia

Redazione
22 giugno 2022 17:55

263

Negli ultimi anni, l’innovazione ha assunto un ruolo sempre più centrale in Italia, marcando un nuovo e più attivo approccio a livello nazionale. La pandemia ha di certo contribuito, accelerando la digitalizzazione tra i cittadini, le imprese private e le istituzioni pubbliche. Sono anche aumentate le misure implementate da Stato e Regioni per favorire il processo di transizione digitale, primo fra tutti il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). È importante anche l’attenzione data al sostegno di progetti imprenditoriali dall’alto potenziale innovativo, tramite semplificazione burocratica e agevolazioni fiscali per chi voglia dare vita a una startup. 

Cosa sono le startup innovative - La startup innovativa è un’azienda nata per sviluppare, realizzare e vendere servizi o prodotti innovativi, con un alto valore tecnologico. Si tratta quindi di aziende che mirano a cambiare in positivo il settore in cui operano grazie a un approccio che fa buon uso della tecnologia. L’innovazione può riguardare qui il prodotto o servizio in sé, ma anche strategie, processi e tecniche volti ad aumentare l’efficienza, ridurre i costi o accedere a nuovi mercati. Ci sono poi alcuni requisiti da rispettare per poter essere iscritti al Registro delle imprese come startup innovativa. L’impresa deve essere stata fondata non più di 5 anni prima della data di iscrizione al Registro, e deve trattarsi di una realtà imprenditoriale completamente nuova. La sede deve essere sul territorio italiano, il valore della produzione annuale non può superare i 5 milioni di euro, e come accennato lo scopo dell’azienda deve essere la realizzazione di servizi o prodotti innovativi e ad alto valore tecnologico. È inoltre necessario che il personale della startup sia altamente qualificato, oppure che risorse sufficienti siano dedicate alle spese per ricerca e sviluppo. Le startup regolarmente iscritte al Registro delle imprese hanno diversi vantaggi a livello fiscale, tra cui l’accesso al Fondo di Garanzia che agevola l’ottenimento di prestiti bancari agendo come garante presso gli istituti di credito. 

Startup giovanili e settori prevalenti - Un dato interessante riguarda la percentuale di startup con una prevalenza di personale sotto i 35 anni, che raggiungono il 18,5% del totale. Per le nuove aziende non innovative la percentuale si ferma invece poco sopra al 15%, evidenziando il ruolo importante degli under 35 nel panorama attuale. Dando uno sguardo ai settori prevalenti, oltre il 75% delle startup innovative si occupa di servizi alle aziende in campo digitale. Il percorso per creare una startup in campo tecnologico può iniziare con la formazione tramite un corso html intensivo come quello offerto da Aulab, che in soli tre mesi insegna solide competenze di programmazione, ma anche l’utilizzo delle metodologie agili indispensabili per gestire un team di lavoro nel modo più efficiente. Si avranno così gli strumenti di base per poi puntare su progetti più innovativi, nei quali le conoscenze di uno o più linguaggi di programmazione possono fare la differenza.

Startup innovative in Campania - La crescita delle startup innovative riguarda l’intero territorio nazionale, con Lombardia e Lazio in testa e la Campania al terzo posto, con il miglior risultato tra le regioni del Sud. Nel terzo trimestre del 2021, sono state registrate 625 startup innovative per la città di Napoli, e 1245 per l’intera regione. La cifra costituisce l’8,9% del totale a livello nazionale e conferma la regione come un punto di riferimento per l’innovazione e la nascita di nuovi progetti imprenditoriali. Le startup campane spaziano tra servizi alla persona, soluzioni per il settore turistico e immobiliare, innovazioni scientifiche e molto altro. Spiccano in Campania le aziende dedicate al tema della sostenibilità, sempre più pressante e centrale, con progetti che spaziano dall’economia circolare al risparmio energetico e all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili.

commenti
consigliati