RUBRICHE

Meglio affittare casa tramite agenzia o per conto proprio?

Redazione
19 luglio 2022 17:08

336

Procedere in autonomia o affidarsi all’esperienza di un intermediario immobiliare è un quesito che si pongono tutti i proprietari in procinto di affittare il loro immobile. A ben guardare entrambe le soluzioni presentano pro e contro, pertanto, dipende molto dalla propensione soggettiva verso l’una o l’altra via. Interpellare l’intervento di un’agenzia immobiliare, senza dubbio, solleva da tutte le incombenze burocratiche e promozionali legate al processo di locazione. È quest’ultima, infatti, a promuovere l’annuncio, seguire gli appuntamenti con gli interessati, selezionare gli inquilini e raccogliere garanzie e informazioni per scegliere i più affidabili. A fronte del minore stress, però, si rende necessario sborsare comunque una somma quale corrispettivo dei servizi prestati.

Farsi carico, invece, di tutti gli step necessari ad affittare con successo il proprio immobile, comporta senza dubbio minori costi e una maggiore flessibilità, in cambio di un impegno non indifferente e diverse conoscenze relative alla migliore contrattualistica da adottare. Il processo di affitto di un immobile richiede, di fatto, attenzione e dedicazione, sia nella preparazione e promozione dell’immobile che nella selezione degli inquilini, per questa ragione molti titolari di case, alla fine, scelgono di rimandare o rinunciare a questa opportunità.

Eppure, tra le due vie tradizionali, si posiziona una terza alternativa che concilia i vantaggi dell’una e dell’altra. Si tratta delle piattaforme online dedicate agli affitti immobiliari tra privati. Una in particolare, Zappyrent, si posiziona come estremamente affidabile e di facile utilizzo, sia per i proprietari che per gli inquilini che intendono affittare casa senza agenzia. La piattaforma, infatti, permette a entrambe le parti, rispettivamente, di pubblicare un annuncio di affitto e cercare una casa in locazione gratuitamente e in modo sicuro.

Il suo algoritmo si fonda su un sistema di filtraggio basato su informazioni molto dettagliate, raccolte al momento della registrazione da parte degli utenti. Questi dati permettono alla piattaforma di vagliare l’affidabilità personale ed economica sia dei proprietari che dei potenziali inquilini, pertanto, l’incontro tra le due parti avviene in maniera abbastanza veloce e attraverso una soluzione win-win.

Da una parte i proprietari sono tutelati dalla speciale Protezione Zappyrent, che potranno opzionare al momento della pubblicazione dell’annuncio. Questa permette loro di assicurarsi il pagamento garantito del canone, ogni mese, anche qualora l’inquilino con cui hanno stipulato il contratto d’affitto dovesse rivelarsi moroso. Inoltre, sempre i proprietari hanno la possibilità di selezionare gli inquilini che inviano la manifestazione d’interesse verso l’annuncio pubblicato, attraverso un punteggio di merito creditizio molto puntuale e preciso, riducendo a monte il rischio di incappare in affittuari poco affidabili.

Anche questi ultimi hanno modo di individuare molto rapidamente la migliore soluzione per le loro esigenze abitative, attraverso il filtraggio dei risultati sulla base di specifiche impostazioni di budget, zona e tipologia di immobile che hanno la possibilità di selezionare dal menu. In questo modo, i tempi di affitto si riducono notevolmente rispetto ai canali tradizionali e tutto il processo di locazione risulta più snello e rapido, con una possibilità di successo superiore del 30% in confronto alle vie più note.

commenti
consigliati