7 AGOSTO

Santa Marina, Premio "Pasquale Fortunato" dedicato a don Cetrangolo

Comunicato Stampa
06 agosto 2022 09:28

216

SANTA MARINA. Dopo due anni di fermo, a causa dell’emergenza covid, ritorna il “Premio Pasquale Fortunato”, dedicato quest’anno a Don Tonino Cetrangolo, sacerdote della comunità di Scario, scomparso prematuramente a maggio 2022. Il premio nasce dalla volontà dell’Amministrazione di ricordare le giovani vittime di incidenti sul lavoro o prematuramente scomparse, intitolato alla figura di Pasquale Fortunato, giovane santamarinese scomparso a vent'anni a causa di un incidente sul lavoro, avvenuto proprio il 7 agosto, data della manifestazione.

“Dopo due anni di fermo ritorna il “Premio Pasquale Fortunato” - spiega il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato - e lo fa in una veste completamente nuova, per questa edizione infatti abbiamo deciso di proporre una serata diversa, non c’è più il concorso poesia ma abbiamo deciso che a partire da questa edizione daremo spazio ad artisti campani, per la serata del 7 agosto 2022 iniziamo con un cabarettista di “Made in Sud”, Lello Musella. Resta invariata la formula del premio, che aprirà la serata, e che quest’anno dedicheremo a don Tonino Cetrangolo, parroco di Scario per dodici anni. Don Tonino amava l’arte, aveva presentato al Cineteatro Tempio del Popolo un musical, scritto e diretto da lui, dal titolo “La speranza vincerà”, in cui celebrava la vita, ma trattava anche tematiche sociali importanti alle quali don Tonino teneva molto. Alcuni mesi prima della sua scomparsa -continua Fortunato- avevamo parlato di una collaborazione artistica per un’altra manifestazione, cosa che poi purtroppo non abbiamo potuto portare a compimento. Don Tonino è stato anche un mio caro amico per molti anni, con lui ho condiviso una parte del percorso universitario, è stato testimone alle mie nozze e ha battezzato il mio primo figlio”.

La manifestazione si svolgerà a Santa Marina, nella piazzetta antistante la chiesa dedicata a Santa Marina, a partire dalle ore 20.30. Alla serata saranno presenti i familiari di Don Tonino che riceveranno il premio consegnato da don Antonino Savino. Seguirà l’intrattenimento offerto dal cabarettista di “Made in Sud” Lello Musella. Concluderà la serata un momento conviviale, offerto ai gentilissimi ospiti dall’ Amministrazione Comunale e dalla Pro-Loco “Buxentum”.

 

commenti
consigliati