AGGUATO MORTALE

Santo Domingo, pusher agropolese assassinato: ricercati tre presunti killer

Redazione
06 agosto 2022 14:02

4371

AGROPOLI. Omicidio di un pusher cilentano a Santo Domingo. Identificati i presunti assassini. A riferirlo in una nota stampa la Direzione Centrale Investigativa della polizia caraibica, che ha spiccato un mandato d’arresto per i narcos Anthony Severino detto ‘Galón’, Evilson Ernesto Arias De La Cruz e Argenis Alberto Londof Marte, ricercati dal 10 luglio scorso quali presunti autori dell’omicidio di Vincenzo Serrapede, agropolese residente da anni nella Repubblica Dominicana, identificato però come Lucas Garofalo dai documenti che aveva con sé.

Il 49enne fu massacrato a colpi di pistola in un agguato, il 3 giugno scorso, mentre era al volante della sua auto, una Hyundai Sonata, nella municipalità di La Caleta, nel comune di Boca Chica, dove gestiva varie attività imprenditoriali: affiancato improvvisamente da due auto, una Mercedes e una jeep Honda, fu freddato da almeno 5 colpi alla testa ed al corpo, come è emerso dall’autopsia sul cadavere. L'uomo si sarebbe trasferito sotto falso nome in Repubblica Dominicana, una dozzina di anni fa, per sfuggire ad una condanna al carcere per spaccio di droga nel Cilento, ma non è risultato iscritto all’Aire, l’anagrafe degli italiani residenti all’estero.

Gli investigatori, che stanno cercando di capire come abbia ottenuto la patente fasulla di cui era in possesso, hanno definito i tre presunti killer come criminali “pericolosi e pesantemente armati” inquadrando il brutale delitto come un probabile regolamento di conti nell’ambito del traffico di sostanze stupefacenti sull'isola.

commenti
consigliati