I VINCITORI

Sassano, bilancio positivo per la 13^ edizione della Corsa delle Sette Cappelle

Comunicato Stampa
19 settembre 2022 08:58

173

SASSANO. Un cielo limpido per salutare la fine dell'estate: la migliore cornice possibile per correre e stare insieme. Il 13° capitolo della Corsa podistica delle Sette Cappelle - organizzata dall'associazione “In cammino con Padre Pio” con il contributo della Cilento Run - non ha soltanto riempito di gioia i cuori degli atleti e dei tanti volontari che hanno curato i preparativi dell'evento, ma ha altresì dimostrato che lo sport è un impareggiabile veicolo di aggregazione, a maggior ragione dopo gli anni drammatici dell'emergenza sanitaria. Un percorso più lungo (12.350 km) e più impegnativo, con due salite brevi ma impegnative per sgranare il gruppo, un tratto di strada serrata prima dell'epilogo davanti alla chiesa del Cuore Immacolato di Maria: il menu della Sette Cappelle 2022 ha stuzzicato gli appetiti degli specialisti del mezzofondo. Uno su tutti: l'ex campione italiano dei 1500 metri Gilio Iannone. Il 37enne salernitano della Carmax-Camaldolese ha allungato con decisione poco prima di metà gara, lasciandosi alle spalle i compagni di squadra Giorgio Mario Nigro e Giovanni Vitolo. L'atleta nato ad Avellino e residente a Fisciano si è così involato verso il quarto successo della carriera sulle strade di Sassano: nessuno come lui in 13 edizioni. La società ebolitana non ha soltanto monopolizzato il podio (Nigro 2° a 1'07”, Vitolo 3° a 2'34”), ma anche legittimato il primato nella classifica a squadre con altri 2 corridori tra i migliori 10: Leandro Faggiano (6°) e Giuseppe Annunziata (10°). Alle spalle del tridente della Carmax si è battuta bene la coppia della Metalfer-Podistica Brienza 2000 formata da Antonio Lopardo e Giuseppe Fiorile, 4° e 5° al traguardo.

In campo femminile, Filomena Palomba (Caivano Runners) ha confermato il suo status di protagonista indiscussa della stagione su strada, centrando il 13° bersaglio dall'inizio del 2022. La 33enne napoletana - a cui è stato assegnato anche il premio speciale in onore di Rosanna Trotta - ha ampiamente distanziato Giuseppina Lamula (Atletica Teverola), a segno 12 mesi fa, e Paola De Domenico (Atletica Isaura-Valle dell'Irno). Carlo De Angelis (Podistica Pollese) ha vinto il trofeo “Franco Merola” riservato al primo atleta del posto, mentre Francesco Melfi (Metalfer) ha ricevuto il premio destinato all'atleta più anziano in gara.

A fine corsa, il sindaco di Sassano, Domenico Rubino, ha elogiato il lavoro dell'associazione presieduta da Giovanni Bautti: “La Sette Cappelle è un appuntamento speciale per la comunità di Varco Notar Ercole, che ha onorato questo impegno con estrema serietà, coinvolgendo anche molti giovani. La nostra amministrazione sta lavorando proprio per riavvicinare i ragazzi e le ragazze alla pratica sportiva: dopo aver inaugurato in via Limiti la palestra outdoor, a breve inizieranno i lavori per la costruzione di un impianto polivalente a Silla di Sassano”.

commenti
consigliati