SANITÀ

Asl Salerno, Capezzuto (Fp Cgil): “Si lavora per assorbire personale precario”

Comunicato Stampa
22 settembre 2022 10:50

225

SALERNO. Con l'avviso di stabilizzazione del personale precario pubblicato dall'ASL Salerno nella giornata di ieri, riservato a chi è in possesso dei 18 mesi di anzianità al 30 giugno 2022, si avvia finalmente un processo determinante per il futuro della sanità provinciale. 

La Direzione Strategica guidata dal neo Direttore Generale Sosto ha rapidamente materializzato quanto discusso in sede di trattativa con le OO.SS.

"Per costruire la sanità del futuro è necessario pensare al presente rafforzando gli attuali organici, a partire dalla stabilizzazione di chi ha prestato servizio nei mesi più bui della storia sanitaria italiana. Quella del personale è una problematica ancora presente sul nostro territorio, soprattutto nei presidi periferici. Con questo processo di stabilizzazione pertanto si avvia un percorso positivo di rilancio delle nostre strutture sanitarie. Il sindacato sostiene a pieno titolo la direzione presa dalla nuova Governance, a tutela degli interessi dei cittadini utenti e degli operatori" dichiara Antonio Capezzuto Segretario Generale della Funzione Pubblica CGIL di Salerno.

commenti
consigliati