A PONTE BARIZZO

Capaccio Paestum, incendiati automezzi di due aziende: indagano i carabinieri

Alfonso Stile
03 ottobre 2022 13:32

8402

CAPACCIO PAESTUM. Notte di fuoco e paura a Ponte Barizzo. Incendiati, tra sabato e domenica, due automezzi di proprietà di altrettante e note aziende della zona nel piazzale retrostante il condominio Margest, abitato da circa venti famiglie. Allertati dai residenti spaventati, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco dei distaccamenti di Agropoli ed Eboli, i quali hanno domato i roghi dopo aver interdetto l’area: le fiamme, infatti, hanno pericolosamente lambito un bombolone del gas ed una cabina elettrica a pochi passi dai due mezzi (nella foto), rischiando di innescare violente esplosioni ed un incendio di più vaste proporzioni proprio alle spalle del palazzo. 

I caschi rossi hanno accertato subito la matrice dolosa, avendo recuperato sul posto due stracci imbevuti di benzina ed il tappo di una tanica. A togliere ogni dubbio la distanza tra i due veicoli, un camion Iveco Daily e un furgone Fiat Scudo: sono stati incendiati uno alla volta dalla stessa mano, per un danno complessivo di circa 30mila euro.

Rilievi del caso eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Agropoli, coordinati dal cap. Fabiola Garello, unitamente ai colleghi della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal lgt. Giuseppe D’Agostino, che ora indagano sull’attentato su delega della Procura della Repubblica di Salerno. Al momento non si esclude alcuna ipotesi: oltre a racket ed estorsione, si analizzano indizi inerenti la vendetta personale o intimidazioni in ambito lavorativo e familiare.

Al setaccio le immagini recuperate da diversi impianti di videosorveglianza installati nella zona e nella proprietà retrostante l’immobile, dal quale si presume che i responsabili si siano introdotti scavalcando il muro divisorio. Già ascoltati alcuni testimoni oculari ed i titolari delle due aziende, che hanno sporto regolare denuncia: entrambi i mezzi bruciati sono stati posti sotto sequestro dall’autorità giudiziaria.

IMMAGINI E DETTAGLI NEL TGSTILE DI OGGI

commenti
consigliati