ORDINANZA SINDACALE

Capaccio Paestum, randagi potranno essere adottati da privati e associazioni

Anna Vairo
05 novembre 2022 10:27

1356

CAPACCIO PAESTUM. Promuovere e tutelare il benessere degli animali d'affezione per prevenire il randagismo: il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, ha emesso apposita ordinanza in ottemperanza alle principali norme nazionali e regionali. Al riguardo, il provvedimento stabilisce che i cani randagi prelevati sul territorio comunale possono essere concessi in affidamento temporaneo per un massimo di 30 giorni a privati, oppure ad Enti o associazioni protezionistiche che ne facciano richiesta (con l'obbligo di ottemperare alle vigenti normative di legge), previa sterilizzazione da effettuarsi presso l'ambulatorio veterinario dell'ASL Salerno, ubicato in Via Galileo Galilei. Gli affidatari si impegnano a restituire l'animale ai proprietari che ne facciano richiesta entro i suddetti termini: si potrà, invece, procedere all'affidamento in forma definitiva, ovvero in adozione, quando siano trascorsi 30 giorni dall'accalappiamento ed il proprietario non abbia reclamato l'animale. I cani non addottati, invece, verranno trasferiti al canile convenzionato.

commenti
consigliati