PRESTIGIOSO RICONOSCIMENTO

Madrid, cilentana Da Zero tra le migliori catene pizzerie artigianali del mondo

Comunicato Stampa
23 novembre 2022 09:32

486

VALLO DELLA LUCANIA. Eccellenti risultati per la pizzeria Da Zero di Carmine Mainenti e Giuseppe Boccia che, partita con il primo punto vendita inaugurato a Vallo della Lucania nel 2014, in otto anni ha aperto ben altre sei sedi nel Centro-Nord fra Firenze, Bologna, Milano (due sedi) e Torino (due sedi).

In queste ore i due fondatori sono stati invitati al First World Pizza Summit di Madrid organizzato da Luciano Pignataro, Barbara Guerra e Albert Sapere, giornalisti enogastronomici e curatori di 50 Top Pizza, Bibbia delle migliori pizzerie d’ Italia e nel mondo e che quest’ anno è diventata anche un convegno.Proprio questa prima edizione ha avuto come tema centrale il mondo delle catene artigianali, di cui Da Zero è una virtuosa espressione; in questa occasione è stata svelata anche la classifica 50 Top World Artisan Pizza Chains 2022 che, proclamando le migliori 50 Catene di Pizzerie Artigianali Nel Mondo, ha sancito che Da Zero è la 23° migliore catena artigianale.

La partecipazione al primo Summit Mondiale della pizza segna un traguardo importante per questa importante realtà imprenditoriale del Cilento, che negli anni è diventata ambasciatrice del territorio non solo con le farciture delle pizze che utilizzano tanti prodotti della Dieta Mediterranea, ma soprattutto con la nascita del marchio “Incontro”, voluto da Mainenti e Boccia per selezionare alcuni dei migliori artigiani del Cilento e riunirli in una linea di prodotti acquistabile in tutti i punti vendita.L’ acquisto di materie prime presso i produttori cilentani nel 2022 genererà un indotto di circa 1,2 milioni di euro, segno di una filosofia imprenditoriale lungimirante e concreta.L’ ottima posizione in classifica, dunque, non è solo un importante traguardo professionale ma anche una rilevante vetrina internazionale per il Cilento. Condividere il palco con grandi big del mondo della pizza come la storica “Da Michele”, Gino Sorbillo, Rossopomodoro o con i francesi Big Mamma Group restituisce l’idea di quanto impegno abbiano speso Boccia e Mainenti in questi anni per uniformare il lavoro di tutti i punti vendita:Essere stati a Madrid, insieme ai maggiori imprenditori mondiali della pizza, è un traguardo che ci riempie di orgoglio. Aver potuto portare l’esperienza DaZero su un palco di tale prestigio con interlocutori provenienti da tutti i continenti arricchisce il nostro bagaglio di conoscenze e ci spinge a continuare sulla strada che convintamente percorriamo da oltre otto anni. Ringrazio 50Top Pizza e i suoi curatori che da sempre apprezzano il nostro lavoroAbbiamo trascorso due giorni a contatto con le figure internazionali che hanno cambiato nel corso degli ultimi anni la concezione della pizza elevandola da cibo di ripiego ad alimento di assoluta dignità. Sapere che anche DaZero abbia dato un contributo in questo meraviglioso percorso ci induce a portare avanti il nostro discorso fatto da sempre di cibo buono e gioia di condividere la tavola. Il 23esimo posto raggiunto in questo contesto mondiale è un risultato meraviglioso e già da oggi lavoreremo affinché non sia un traguardo, ma un ulteriore punto di partenza e di stimolo. Ringrazio tutta l’organizzazione e faccio a loro i complimenti per l’impeccabile organizzazione" aggiunge Giuseppe Boccia.

commenti
consigliati