Sport
Dilettanti, Battipagliese ad un passo dalla serie D
Alfonso Stile
11 aprile 2010 09:00
Eye
  9365

Calcio

 

A due partite dal termine del campionato di Eccellenza, sembrano ormai definiti quelli che saranno i verdetti finali nel girone B. La Battipagliese ha praticamente più di un piede in serie D: ai bianconeri di Pasquale Santosuosso, con 5 punti di vantaggio sull’Ebolitana 1925, basta infatti un solo punto per centrare aritmeticamente l’agognato salto di categoria, il quale, dopo cinque anni, potrebbe arrivare già nel prossimo turno in quel di Striano, per poi tuffarsi a giochi fatti nell’abbraccio collettivo di tutta la città, allo stadio “Sant’Anna”, nell’ultimo match stagionale contro il Baia 2006. Lo 0-0 maturato all’Arechi sembra segnare definitivamente le speranze di promozione diretta per la compagine eburina cara al presidente Armando Cicalese, che però può comunque consolarsi con un prezioso “premio” concesso dal regolamento del torneo varato dalla Figc: con 63 punti conquistati, ovvero più di 10 punti rispetto sulla quinta in classifica (attualmente l’Ippogrifo Sarno, a quota 44 e messo ko, ieri a Campagna, da una doppietta del bomber Mangrella), la squadra allenata da Salvatore Nastri eviterà il primo turno dei play off, approdando direttamente in finale di girone. Questo consentirà all’Ebolitana di tirare un po’ il fiato dopo una stagione intensa tra campionato e Coppa Italia, al fine di recuperare le forze in vista del prosieguo di stagione, che si preannuncia alquanto incandescente. Probabile avversario potrebbe essere il Vis Nocera Superiore, oggi terzo in graduatoria con 53 punti: anche la formazione guidata dall’allenatore-sindaco Montalbano, vantando più di 5 punti rispetto alla quarta (cioè l’Agropoli, attualmente indietro di otto lunghezze), conservando tale margine di vantaggio eviterebbe il primo turno di post season raggiungendo Santaniello e compagni in finale. Tutto dipenderà anche dall’ostinazione dei delfini di Carmine Turco, ovviamente, fermati ieri in casa dal modesto Giorgio Ferrini Benevento (0-0). Lo stesso criterio viene applicato anche nei play out, dove però la situazione è ben diversa e all’insegna di un grande equilibrio, con ben cinque squadre in fila indiana coinvolte nella bagarre. Con lo strepitoso poker rifilato al Serino in Irpinia, il Baia 2006, in un sol colpo, ha superato proprio i sanniti del Giorgio Ferrini ed agganciato il Solofra (sconfitto malamente in casa dal Real Irpinia) al quint’ultimo posto. Lotteranno fino all’ultimo minuto della regular season, dunque, i vietresi, lo stesso Solofra, i partenopei dello Striano ed il Real Irpinia. Già retrocessa da tempo, invece, il sodalizio avellinese della Felice Scandone Montella, fanalino di coda del girone B.



Logo stiletvhd canale78
Immagine app 78
SCARICA
L’APP