Attualità
Provincia, l'Udc abbandona la maggioranza
Redazione
12 aprile 2010 19:40
Eye
  2732

Mario_Miano

 

Si spacca la maggioranza alla Provincia di Salerno: l’Udc ritira i due assessori Mario Miano e Nunzio Carpentieri e, secondo le ultime indiscrezioni, i tre consiglieri Costabile D'Agosto, Antonio Pagano e Pasquale Mauri passerebbero all'opposizione, facendo venir meno il sostegno all’esecutivo del presidente Edmondo Cirielli. A renderlo noto, attraverso un comunicato stampa, è stato il coordinamento provinciale del partito, diretto da Luigi Nocera, e di cui ne fanno parte gli ormai ex assessori Miano e Carpentieri, riunitosi quest’oggi per “le recenti gravi esternazioni sui principali organi di stampa del Presidente Cirielli e di alcuni suoi collaboratori tendenti - si legge nella nota - a delegittimare il ruolo politico della dirigenza dell’Udc nonché dell’intero partito, principale alleato della coalizione, che ha consentito la vittoria del presidente Cirielli nelle scorse elezioni provinciali”.

Alla riunione, convocata da Ciriaco De Mita a Cava de’ Tirreni, alla quale ha preso parte tutto il coordinamento provinciale del partito, insieme al consigliere regionale Luigi Cobellis ed al dirigente del partito Aniello Salzano. Al termine di due settimane di battibecchi a distanza tra il leader di Nusco ed Edmondo Cirielli, è stata partorita, dunque, la decisione di passaggio all’opposizione dei tre consiglieri e le dimissioni degli assessori dall’esecutivo, che, però, sembrano non ancora protocollate ma consegnate nelle mani di De Mita che dovrebbe incontrare Cirielli nei prossimi giorni. Anche se, nella nota ufficiale del coordinamento provinciale dell’Udc, le dimissioni degli assessori sono già date per ufficiali.

“Dopo una serena analisi dei gravi accadimenti - prosegue la nota diramata dal partito - si è unanimemente convenuto che le predette dichiarazioni sono fortemente lesive della dignità politica dell’Udc nonché‚ per la continuazione di una proficua collaborazione di governo della istituzione Provincia, nell’interesse dell’intera popolazione salernitana. Pertanto, si è deciso di uscire dalla maggioranza, chiedendo le dimissioni del presidente Cirielli, considerato il determinante ruolo elettorale svolto dall’Udc”. Anche la delegazione dell’Udc presente in Giunta ha rassegnato le proprie formali dimissioni.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP