Politica
LA POLEMICA
LA POLEMICA
Vallo della Lucania, Moscatiello: "Da terza eletta alle ultime Comunali mi aspettavo un assessorato"
Comunicato Stampa
01 marzo 2024 15:21
Eye
  487

VALLO DELLA LUCANIA. Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota inviata alla nostra redazione da Loredana Moscatiello, consigliere di maggioranza di Vallo della Lucania.

“Era il 4 ottobre 2021 e dopo una estenuante campagna elettorale la sottoscritta veniva onorata di 623 preferenze dai cittadini di Vallo della Lucania; un risultato straordinario ed entusiasmante:  la TERZA ELETTA della lista a sostegno dell’attuale Sindaco Dott. Antonio Sansone. Una VERA RIVOLUZIONE POPOLARE con la stragrande maggioranza dei cittadini che chiedeva un coraggioso cambiamento da parte della politica! 

La logica dei numeri – lasciando stare la riduttiva regola delle quote rosa -  avrebbe voluto vedermi assegnata un assessorato. Non fu così, più di qualcuno con MOLTI VOTI IN MENO e anche qualcun altro  SENZA VOTI E NON CANDIDATO,  ebbe assegnati dal Sindaco  ruoli, incarichi, riconoscimenti, assessorati  e alla sottoscritta… Cio’ nonostante  il mio  impegno  sino ad oggi e’ stato incessante, leale. Il 16 febbraio scorso, il Sindaco Sansone ha ritirato le deleghe al consigliere Nicola Botti così revocato nel ruolo di assessore. Pochi giorni dopo, in un incontro privato mi fu detto che era in atto una riflessione sulla mia nomina ad assessore al posto di Botti. In data 28 febbraio, invece, incurante di TUTTO, (e dove il tutto comprende anche le buone maniere), il Sindaco ha nominato assessore con apposito decreto il consigliere Pietro Miraldi, ultimo dei consiglieri eletti con 391 preferenze ma anche consigliere da subito in contrasto con il Sindaco per il conferimento dell’Assessorato al Bilancio ad un esterno. 

Questa decisione solleva interrogativi sulla reale motivazione del sindaco, sui criteri utilizzati ma soprattutto consegna una certezza a tutta la popolazione: in soli due anni la coraggiosa rivoluzione chiesta dal popolo non esiste più, SONO RITORNATE LE LOGICHE DI POTERE CHE DA SEMPRE AVVOLGONO LA NOSTRA CITTÀ. Cio’ che continua a prevalere è l’affiliazione politica, le alleanze personali, i sotterfugi per rimanere ancorati e saldi alla poltrona… Insomma tutto fa intuire che mancando ancora tre anni… se ne vedranno delle belle…Intanto, io chiedo scusa ai miei elettori del trattamento riservato a me e a loro, ma vado fiera di non aver barattato mai la mia libertà, la  mia coerenza, la mia storia  per  ricevere in cambio un assessorato”.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP