Cronaca
TRIBUNALE DEL RIESAME
TRIBUNALE DEL RIESAME
Agropoli, pusher ai domiciliari: era stato sorpreso con oltre due etti di cocaina in auto
Antonio Vuolo
18 aprile 2024 15:31
Eye
  1417

AGROPOLI. Domiciliari per il 57enne di Agropoli, F.D.L., arrestato in flagranza di reato agli inizi di aprile dai carabinieri della Compagnia di Agropoli con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il Tribunale del Riesame di Salerno ha accolto, infatti, l’istanza presentata dal legale difensore Leopoldo Catena, sostituendo la misura della custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari. Il 57enne, pregiudicato, era stato sorpreso con oltre 250 grammi di cocaina nell’auto dai carabinieri della locale Compagnia, agl’ordini del cap. Giuseppe Colella, nell’ambito di una mirata attività antidroga, sul territorio di competenza, condotta d’iniziativa dai militari della Sezione Operativa, diretti dal ten. Nicola Di Benedetto. Si tratta di un soggetto già noto alle forze dell’ordine, in quanto nel 2016 fu tratto in arresto insieme ad un complice, dai carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, per furti seriali all’interno delle farmacie-magazzino presso i presidi ospedalieri e distretti sanitari della zona, tra cui quelli di Vallo della Lucania, Agropoli, Capaccio Paestum, Roccadaspide e Sapri: il 57enne trafugò cospicui quantitativi di farmaci ‘salvavita’ costosi e di elevato interesse sociale per curare malattie specifiche, per un valore complessivo stimato in circa 150mila euro.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP