Attualità
DOPO IL TAR
DOPO IL TAR
Castellabate, il Consiglio di Stato accoglie il ricorso della società Elios contro il Comune
Antonio Vuolo
13 maggio 2024 16:38
Eye
  745

CASTELLABATE. ll Consiglio di Stato ha emesso una sentenza che ribalta la decisione precedente del Tar di Salerno riguardante l'esproprio del complesso immobiliare di proprietà della società Elios Srl (in liquidazione) da parte del Comune di Castellabate. La sentenza del Consiglio di Stato ha accolto il ricorso della società, rappresentata dagli avvocati Lorenzo Lentini e Antonio Sasso, sostenendo che l'Ente comunale non ha seguito la procedura corretta. Secondo i giudici, il Comune non ha rispettato la procedura prevista per la reiterazione del vincolo preordinato all'esproprio e non ha soddisfatto i requisiti richiesti per la dichiarazione di pubblica utilità tramite il procedimento derogatorio semplificato. Il Comune, dal suo canto, aveva, invece, adottato un procedimento semplificato, seguendo una “modalità di azione non prevista e non consentita dal disposto normativo”.Il Consiglio di Stato ha criticato l'assenza di valutazioni sulle soluzioni alternative da parte dell'Amministrazione comunale e ha evidenziato la mancanza di coerenza tra il vincolo preordinato all'esproprio e la dichiarazione di pubblica utilità. Di conseguenza, il Consiglio di Stato ha ordinato la cancellazione della trascrizione del decreto di esproprio e ha condannato l'Ente al pagamento delle spese legali, stabilite in 4mila euro.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP