Attualità
CINQUE COMPONENTI
CINQUE COMPONENTI
Battipaglia, prima riunione della Consulta cittadina dei popoli comunitari ed extracomunitari
Comunicato Stampa
14 maggio 2024 09:42
Eye
  207

BATTIPAGLIA. Ieri, presso l’Aula Giunta del Palazzo di Città, si è tenuto la prima riunione della Consulta cittadina del popoli comunitari ed extracomunitari del Comune di Battipaglia. Cinque i componenti della Consulta, quattro uomini e una donna, in rappresentanza di altrettante comunità: Andrei Cirap per Romania, Youssef Dohabi per il Marocco, Balwinder Singh per l’India, Dorra Rafrafi per la Tunisia e Raza Muhammad Saleem per il Pakistan, le cui storie personali sono arrivate a Battipaglia, dove ora risiedono e dove offriranno il loro contributo per favorire attività di inclusione e di dialogo tra le culture.

La sindaca ha battezzato il primo incontro, accompagnata dai consiglieri Francesca Napoli e Dario Toriello - nominati insieme al consigliere Salvatore Anzalone, come membri della Consulta - sottolineando l'impegno dell’amministrazione nel promuovere ogni iniziativa finalizzata a favorire il coinvolgimento e l'inclusione di tutti i cittadini battipagliesi di origine straniera. La Consulta ha proceduto con l'elezione dei suoi organismi, eleggendo Dorra Rafrafi, mediatrice culturale in ambito sanitario, come presidente e Andrei Cirap, ingegnere meccanico, come suo vice.

“La Consulta rappresenta un'opportunità per garantire che le voci di tutte le comunità presenti nel nostro comune siano ascoltate e prese in considerazione nelle decisioni che riguardano tutti noi - ha dichiarato la sindaca - Uno  strumento fondamentale per rafforzare il tessuto sociale della nostra città. Sono fiduciosa che svolgerà un ruolo significativo nel promuovere la comprensione reciproca e nel trovare soluzioni comuni ai problemi che affrontiamo."

La neo presidente, Dorra Rafrafi, ha espresso la sua gratitudine per l'opportunità di guidare la Consulta: "Sono onorata di assumere il ruolo di presidente della Consulta e a nome di tutti i componenti ringrazio l’Amministrazione per aver promosso questo spazio di incontro e dialogo. Ci impegneremo a contribuire, ognuno con i propri talenti, per essere di servizio al prossimo e per aprire nuovi canali di comunicazione stimolando l’impegno civico, facendo sì che ciascuna realtà si apra alla città senza chiudersi in se stessa.” La Consulta si prepara ora a iniziare il suo lavoro, esercitando funzioni consultive e propositive rispetto all’amministrazione comunale, in modo particolare nel favorire l’integrazione delle persone straniere nel contesto sociale locale.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP