Cronaca
A VIBONATI
A VIBONATI
Napoli, soldi falsi comprati con le criptovalute su Telegram: un arresto anche nel Golfo di Policastro
Antonio Vuolo
22 maggio 2024 18:29
Eye
  666

NAPOLI. Una centrale di produzione e distribuzione di banconote e monete false è stata scoperta a Napoli dai carabinieri lunedì. L'operazione è stata condotta dalla Procura di Napoli, portando all'arresto di quattro persone grazie all'intervento dei carabinieri della Sezione Operativa di Napoli, della Sezione Criptovalute del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria, con il supporto dei Comandi Provinciali di Napoli e Brescia, dell'Interpol e del Servizio Centrale Investigativo austriaco. Tra le persone arrestate c'è un uomo originario di Napoli ma residente a Vibonati, nel Golfo di Policastro. L'operazione è stata eseguita dai carabinieri di Napoli con la collaborazione della Compagnia di Sapri. Le indagini sono iniziate nel gennaio 2022, dopo una segnalazione del Servizio Centrale Investigativo austriaco che aveva rilevato un flusso di valuta contraffatta tra Italia e Austria. Gli investigatori hanno analizzato quasi 60.000 messaggi su Telegram, identificando i gestori del marketplace e tracciando oltre 900 pagamenti in criptovalute, per un totale di oltre 200.000 euro. Le indagini hanno portato a ulteriori arresti e al sequestro di banconote e monete false per un valore superiore a 100.000 euro, individuando anche i luoghi di distribuzione nel centro di Napoli. Le indagini sono ancora in corso.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP