Attualità
LA CONSEGNA
LA CONSEGNA
Arma dei carabinieri, al capaccese Germano Pecoraro i gradi di Maggiore
Alfonso Stile
22 maggio 2024 18:44
Eye
  4852

ROMA. In data odierna, presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri alla presenza del Capo di stato Maggiore dell’Arma dei Carabinieri, Gen.C.A. Mario Cinque, si è svolta la cerimonia di consegna dei gradi di Maggiore agli Ufficiali dell’Arma in servizio presso le articolazioni del Ministeri della Difesa, Ministero dell’Interno e Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Tra gli Ufficiali promossi vi è anche il magg. Germano Pecoraro (nella foto), in servizio presso la Direzione Centrale della Polizia Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e attualmente impiegato all’estero nell’ambito di un Progetto della Commissione Europea “EU Support to Strengthen the Fight against Migrant Smuggling and Trafficking in Human Beings in the Western Balkans -  EU4FAST” finalizzato al supporto delle forze di polizia dei Paesi dei Balcanici Occidentali nel contrasto alla tratta e al traffico di Migranti. 

Il neo maggiore, capaccese d’origine, dopo aver prestato servizio a Napoli presso l’allora 10^ Battaglione Carabinieri Campania, oggi Reggimento, e dopo un’esperienza di 9 mesi in Kosovo presso il Reggimento M.S.U. nell’ambito della missione NATO KFOR, fu destinato per 4 anni quale comandante della Tenenza Carabinieri di Arzano, comune dell’hinterland napoletano sciolto ben 3 volte per fenomeni d’infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso da parte del Ministro dell’Interno, tra cui una volta su indagine dello stesso magg. Pecoraro, e dove ha diretto numerose indagini contro i clan camorristici dei Moccia e degli Amato-Pagano, storicamente entrambi operanti nell’area di Napoli Nord. Numerosi sono state le operazioni condotte dall’Ufficiale che hanno portato nei quattro anni di suo comando all’arresto di oltre 600 soggetti, tra cui l’allora Sindaco e l’allora Comandante della Polizia Municipale, da cui presero spunto le indagini per lo scioglimento del comune di Arzano nell’anno 2015.

Nel 2016, fu trasferito a Roma presso il Servizio della Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza dove ha assunto l’incarico di Direttore della Sala Operativa Internazionale, Single Point of Contact italiano per la cooperazione nell’ambito Interpol, Europol e S.I.Re.N.E..

Successivamente, fino all’assunzione del nuovo incarico di International Police Advisor del Progetto Europeo EU4FAST, ha svolto l’incarico di Esperto per la sicurezza del Ministero dell’Interno presso l’Ambasciata d’Italia in Montenegro. Nell’arco della sua ventennale carriera al magg. Pecoraro sono stati tributati numerosi encomi, elogi e riconoscimenti da parte dell’Unione Europea, della NATO e da parte di Organizzazioni internazionali. 



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP