Sport
SONO PASSATI 25 ANNI
SONO PASSATI 25 ANNI
24 maggio 1999: Salerno e la Salernitana ricordano Ciro, Enzo, Peppe e Simone
Marco Rizzo
24 maggio 2024 09:36
Eye
  346

SALERNO. “24 maggio 1999 Simone, Peppe, Ciro, Enzo Per sempre con noi”. La Salernitana rende omaggio, a venticinque anni di distanza dal quel giorno, alla memoria di Ciro Alfieri, Vincenzo Lioi, Giuseppe Diodato e Simone Vitale, giovani tifosi granata tragicamente scomparsi nel rogo del treno di ritorno da Piacenza il 24 maggio del 1999. Il rogo avvenne sul quinto vagone del treno speciale che riportava a casa quasi 1.500 supporters granata dalla trasferta di Piacenza, e provocò la morte di due 15enni, Vincenzo Lioi e Ciro Alfieri, del 23enne Giuseppe Diodato, del 21enne Simone Vitale.

Feriti ed intossicati, con alcuni a gettarsi dal treno in corsa per scampare alla morte. Incendio provocato dagli stessi tifosi, un viaggio da incubo durato quasi dodici ore, terminato nel peggior modo possibile ed immaginabile, quando all’interno della lunga galleria Santa Lucia, di 10 chilometri che divide le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, venne scatenato l’inferno di fuoco, dopo la notte di disordini, con il convoglio vandalizzato, per un ritorno a casa segnato dalla delusione, l’amarezza visto che il giorno prima, nel pomeriggio, si era consumata la retrocessione dalla serie A della Salernitana, quel pareggio per 1-1 a Piacenza che non bastò per evitare la discesa di categoria dopo soli dodici mesi dalla promozione. Salerno non dimentica, e non lo farà mai, Ciro, Enzo, Peppe e Simone, vittime di una cieca follia, di una tragedia senza senso apparente. La Curva Sud Siberiano ha esposto uno striscione all’esterno dell’Arechi: “24/05/99 - 24/05/24 Di quel giorno tremendo custodiamo il ricordo e la memoria, ancora senza farcene una ragione. Un bacio fin lassu' Enzo, Peppe, Ciro, Simone”.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP