POSIDONIA OCEANICA
guarda il servizio

Capaccio, troppe alghe a riva: sindaco ordina spostamento degli accumuli

Alfonso Stile
02 agosto 2019 11:33

2544

CAPACCIO PAESTUM. Troppe alghe a riva e in mare e miasmi maleodoranti causati dal loro spiaggiamento. Il Comune di Capaccio Paestum corre ai ripari. Preso atto delle continue segnalazioni da parte degli operatori turistico-balneari e da cittadini e turisti, con apposita ordinanza, il sindaco Franco Alfieri ha disposto l’immediato spostamento e stoccaggio degli accumuli di ‘posidonia oceanica’ (nella foto) spiaggiati nel tratto di costa dalla Linora al Solofrone, in zone appartate del litorale, per poi riposizionarli nei tratti di costa particolarmente esposti all’erosione durante la stagione invernale, al fine di proteggere la battigia e la duna, facendo sì che gli accumuli siano ripuliti da ogni rifiuto di origine antropica periodicamente e prima di ogni spostamento. Tali operazioni, secondo la disposizione sindacale, dovranno avvenire a basso impatto, ovvero senza l’utilizzo di mezzi cingolati, e senza rischi per il litorale, ovvero senza asportazioni di sabbia durante il prelievo delle biomasse vegetali.
La situazione di disagio per residenti e bagnanti si è innescata anche a seguito delle recenti instabilità atmosferiche e delle condizioni meteo-marine, che hanno determinato sull’arenile demaniale marittimo, numerosi accumuli di ‘posidonia oceanica’, causati dai residui di foglie e rizomi trascinati dalle correnti, anche in prossimità di centri residenziali abitati, risultando sgraditi a vista ed olfatto ai fruitori delle spiagge, in particolare quando gli accumuli sono soggetti ai naturali processi di degradazione batterica che danno origine a cattivi odori.


commenti
consigliati