Cronaca
AI DOMICILIARI
AI DOMICILIARI
Altavilla Silentina, abusi sessuali sulla nipote minorenne: arrestato zio orco
Alfonso Stile
26 febbraio 2024 13:31
Eye
  4879

ALTAVILLA SILENTINA. Violenza sessuale ai danni della nipote minorenne: in manette lo zio. I carabinieri della Stazione di Altavilla Silentina hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di misura cautelare agli arresti domiciliari, disposta dal gip Gerardina Romaniello del Tribunale di Salerno, su richiesta del pm inquirente Mafalda Daria Cioncada della locale Procura della Repubblica, a carico di un 35enne di nazionalità rumena, residente ad Albanella, accusato di violenza sessuale aggravata. Il provvedimento è stato spiccato all’esito dell’incidente probatorio con escussione della persona offesa, assistita dall’avv. Ciro Vicidomini, tenutosi a fine gennaio scorso. 

Secondo la pubblica accusa, sulla scorta delle dichiarazioni ritenute attendibili della ragazza, l’uomo, ospitato in casa dalla sorella ovvero dalla madre della minore, ad Altavilla Silentina, si sarebbe più volte introdotto di notte nella camera della nipote, all’epoca dei fatti 15enne, costringendola a subire abusi sessuali. Non solo: in varie occasioni, lo zio avrebbe offerto 50 euro alla ragazzina per poterla toccare nelle parti intime e, al suo rifiuto, l’avrebbe finanche aggredita fino a strapparle gli abiti che indossava. Condotte che hanno destato il sospetto dei genitori della minore, i quali hanno cacciato di casa il 35enne, che diversi giorno dopo è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza dell’abitazione mentre scavalcava il cancello di casa per potersi introdurre nella stanza della nipote. 



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP