Cultura
8 GIUGNO
8 GIUGNO
Vallo, 10 anni del Liceo Musicale Parmenide: messaggio del giudice Paolo Itri
Comunicato Stampa
07 giugno 2024 13:49
Eye
  663

VALLO DELLA LUCANIA. L’8 giugno, in occasione della festa per i 10 anni dall’istituzione del Liceo Musicale Parmenide di Vallo della Lucania, diretto dal professore Francesco Massanova,  è previsto il debutto dell’Orchestra Sinfonica territoriale del Cilento, formata dagli studenti del Parmenide di Vallo della Lucania, del Liceo “Gatto” di Agropoli e del Liceo “Pisacane” di Sapri. Ci sarà una preziosa e unica testimonianza del giudice antimafia Paolo Itri, che ha voluto dare il suo personale augurio ai giovani del Parmenide.

Gli studenti vallesi hanno donato una targa di benemerenza per la cultura a Itri, in occasione del Festival della Legalità, delle arti e della natura di Ascea, creato dalla Professoressa Carmen Lucia. Già ospite nel 2019 del Liceo Parmenide in occasione del Maggio dei libri (obiettivo n. 18 Agenda ONU 2030, "lotta alle mafie"), Itri riceve il Premio Legalità per la sua opera d' esordio, "Il monolite. Storie di camorra di un giudice antimafia", Piemme, 2019. 

LA RECENSIONE DI CARMEN LUCIA 

Una testimonianza unica, con l’intensità di un reportage e il ritmo narrativo di un legal triller, che ricostruisce in forma autobiografica, dopo ventotto anni di magistratura, le difficili inchieste nel Palazzo di Giustizia napoletano. “Il monolite” è un romanzo solido, fittamente tramato da una memoria visiva e pulsante che ripercorre gli iter dei processi e le complesse vicende della Procura di Napoli con la dettagliata ricostruzione di decenni di arresti, indagini, omicidi e affari criminali: con i clan della Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo, i Bardellino e i Nuvoletta, i casalesi “Sandokan” Schiavone e Bidognetti, i Corleonesi. Questa prima opera del giudice Paolo Itri è un romanzo autobiografico, una non fiction novel se si considera il genere testuale specifico, dove lo sguardo critico e analitico del magistrato racconta in presa diretta il lavoro del giudice in servizio a Napoli fino al 2011, rivelando tutti i retroscena di “storie di camorra” vissute da un uomo impegnato in prima linea nella lotta al crimine. I 12 capitoli del “Monolite” coprono una vita di inchieste e di impegno nella lotta al crimine che va dagli anni Settanta fino al 2010. Sono un atto doloroso di denuncia di un sistema che gronda sangue e sofferenza, una ricerca incessante della “Verità e della Giustizia”. 



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP