Capaccio Scalo, rapina con raggiro ai danni di un'anziana

Redazione
25 marzo 2010 09:53

1502

truffa-ad-anziani

 

Ennesima rapina con raggiro ai danni di un’anziana 81enne di Capaccio Scalo. La donna percorreva Viale della Repubblica quando è stata avvicinata da una persona elegantemente vestita, la quale le comunicava di essere stato un caro amico di suo figlio, attualmente residente in Svizzera, e che doveva consegnarle un piccolo regalo. I modi garbati dell’uomo hanno indotto la donna a farlo salire in casa, dove vive da sola, per offrirgli un caffè. Una volta arrivati a casa, dopo pochi minuti, arriva la telefonata di un uomo che si spacciava per il figlio della signora che le comunicava di dover andare all’Ufficio Postale, ubicato nelle immediate vicinanze, per prelevare 1500 euro da consegnare al signore che era in casa con lei, il quale avrebbe poi dovuto, con quella somma, risolvere una pendenza con un avvocato di Salerno. Sentite le parole al telefono del “figlio”, si è recata all’Ufficio Postale dove ha ritirato il denaro che ha subito consegnato al truffatore. Una volta incassato, l’imbroglione si è dato alla fuga lasciando sola la donna. L’anziana, tornata a casa, telefona al figlio per avvisarlo della consegna della somma allo pseudo amico. Il giovane, sorpreso dalla telefonata della madre, le comunica che non aveva dato nessuna disposizione. Di qui, l’intervento di un vicino di casa che ha accompagnato la donna alla locale caserma dei carabinieri per denunciare l’accaduto. L’anziana nonnina è stata a lungo interrogata dagli uomini dell’Arma per l’identificazione del malfattore, ma dell’uomo nessuna traccia.

commenti
consigliati