Rubriche
LA CARRIERA
LA CARRIERA
Eboli, meritata pensione per l'ispettore superiore di Polizia Giuseppe Buonino
Aldo Olivieri
02 luglio 2023 07:25
Eye
  3780

SALERNO. Meritata pensione per l’ispettore superiore della Polizia di Gtato Giuseppe Buonino (nella foto). Nato a Sant’Egidio del Monte Albino nel 1963, è entrato a far parte della polizia il 1° luglio del 1985, presentandosi per il corso presso la scuola allievi agenti di Trieste. 

La sua prima assegnazione fu il 4° Reparto Celere di Napoli, dove ha vissuto tutto il periodo di Maradona, il Pibe de Oro. Nel 1991 ha vinto il concorso per sottufficiali ed ha frequentato per 6 mesi la scuola sottufficiali di Caserta, dove si è classificato tra i primi. Da sottufficiale fu assegnato alla Questura di Napoli e, dopo un breve periodo, fu trasferito al Commissariato di pubblica sicurezza di Sorrento dove, nel 1995, fu promosso Ispettore. A Sorrento è stato protagonista di numerose operazioni di polizia ed e stato insignito di numerosi compiacenti da parte del Ministero.  

In quel periodo, purtroppo, scomparve sul monte Faito la piccola Angela Celentano e, anche se per giorni è rimasto nella zona per le ricerche, la piccola Angela purtroppo non fu mai trovata. Nel 2002 fu assegnato presso la sottosezione polizia stradale di Angri e, in quel periodo, frequentò il centro di addestramento della polizia stradale di Cesena, dove si classificò 1° con il punteggio 100/100 e pertanto festeggiato ed insignito, in quanto non accadeva da anni che un frequentatore superasse il corso con tale punteggio.  

Nel 2013 fu assegnato alla sottosezione polizia stradale di Eboli dove, dopo un lungo periodo da vice comandante all'inizio del 2023, ha raggiunto il traguardo di Comandante. Il 1° luglio scorso, dopo 38 anni trascorsi nella prestigiosa polizia di stato ha raggiunto l'altro traguardo, quello della quiescenza ed è stato riaffidato alla moglie Lucia che, nel lontano 1985, lo accompagnò alla scuola di Trieste. A festeggiare con lui i colleghi della Stradale di Eboli e di Angri, insieme ai vigili del fuoco di Eboli, i quali sono stati per lui più che amici, in particolare Pasquale Pingaro, Fabio Battagliese ed Alfonso Di Pace.



Logo stiletvhd canale80
Immagine app
SCARICA
L’APP